Open post

FONDAZIONE EINAUDI, PRESIDENTE L’AVV. BENEDETTO

Si è conclusa positivamente la vicenda che ha portato la Fondazione Einaudi a ricercare un nuovo assetto atto a superare le difficoltà nelle quali è venuta a trovarsi in questi ultimi mesi. Oggi è possibile, con legittima soddisfazione, annunciare che la Fondazione Einaudi è stata messa in sicurezza dai liberali storici, che hanno trovato un’interlocuzione di alto profilo culturale con la Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella (Capo d’Orlando), una delle più antiche e gloriose istituzioni culturali italiane. Il CdA della Fondazione Piccolo, infatti, guidato dall’Avv. Giuseppe Benedetto ha formulato una proposta che ha coniugato l’esigenza della “Einaudi” di rilanciarsi grazie ad una opportuna sinergia con una istituzione dotata di una significativa patrimonializzazione, con l’interesse della stessa “Piccolo” di sfruttare opportunità che possano consentirle di andare oltre l’ampio perimetro culturale e artistico che la ha finora caratterizzata. Questo felice connubio...

SCUOLA/LAVORO INSIEME AL LICEO LUCIO PICCOLO

La Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella ha aderito al progetto di “alternanza scuola/lavoro” proposto dall’Istituto d’istruzione superiore Lucio Piccolo di Capo d’Orlando. Per cinque giorni, per un totale di 40 ore, venti studenti dell’Istituto Lucio Piccolo potranno frequentare Villa Piccolo, per scoprire la casa-museo e il parco, e conoscere la storia e le modalità di gestione della Fondazione, costituita nel 1970 per volontà del barone Casimiro Piccolo e della sorella Agata Giovanna, allo scopo di tutelare il patrimonio culturale, librario, naturalistico e artistico della Villa e della Famiglia. Insieme al professore Vittorio Perna, che farà da tutor scolastico, e accompagnati dal personale della Villa, alcuni componenti della Fondazione Famiglia Piccolo interagiranno con i ragazzi della scuola: fra questi, i consiglieri Alberto Samonà e Aurelio Pes, Franco Valenti, membro del comitato scientifico, e l’amministratore Carmelo Germanà, che farà da tutor...

Scroll to top