VILLA PICCOLO: IL “CANEPARDO” DI CARIN GRUDDA

Alla presenza di numerosi studenti di Capo d’Orlando, il presidente della Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella, Giuseppe Benedetto, ha scoperto la targa con cui è stato inaugurato ufficialmente il “Canepardo”.

La scultura, realizzata dall’artista austriaca Carin Grudda, è il celebre “Cerberus”, il Cerbero che rappresenta una delle sue opere più note e che da qualche mese è a Villa Piccolo.

Ribattezzato “Il Canepardo”, la sua posizione particolare indica il percorso che dal pergolato di glicine della Villa conduce fino al “Cimitero dei cani”: un itinerario simbolico e onirico, che dalla vita conduce all’oltrevita e quindi, alla rinascita.

Madrina per l’occasione, Asia Reale, alunna della classe terza B, dell’Istituto Statale Comprensivo N 2 “G.Paolo II”, di Capo d’Orlando.Gli alunni delle classi terza A, terza B e terza C dell’Istituto Comprensivo N. 2, accompagnati dai docenti, hanno inoltre assistito alla rappresentazione musico-teatrale,celebrativa degli eventi della Prima Guerra Mondiale “Eredità e insegnamenti”, a cura dell’ ‘UNUCI e che si è svolta nella Salle des Pyramides, di Villa Piccolo.